Logo Rai3


Solisti

Sol Gabetta

violoncello

Nata a Cordoba, continua gli studi musicali a Madrid e a Basilea (con Ivan Monighetti) e a Berlino (con David Geringas presso la Eisler Musikhochschule).

Nel 2006 ha fondato il festival di Musica da Camera “Solsberg” e dal 2005 insegna Violoncello alla Musik Akademie di Basilea. La carriera internazionale inizia nel 2004 vincendo l’ambito “Crédit Suisse Young Artists-Award” che include un concerto a Lucerna con i Wiener Philharmoniker, diretti da Valery Gergiev. Nel 2008 debutta negli Stati Uniti insieme alla “star” Yo-Yo Ma, eseguendo il Concerto per due violoncelli e orchestra diretto e composto da Leonard Slatkin.

Nel 2009 debutta con la Philadelphia Orchestra e con la Royal Philharmonic London. Nel 2011 esegue il concerto n.1 di Šostakovič a Monaco diretta da Lorin Maazel con i Münchner Philharmoniker, e con lo stesso concerto debutta a maggio con l’OSN Rai di Torino, diretta da Juraj Valčuha. Nel gennaio del 2012 debutta con l’Orchestra del Concertgebouw di Amsterdam, diretta ancora da Juraj Valčuha, e con l’Orchestra del Maggio Fiorentino. Suona in Australia con le Orchestre di Melbourne e del West, in tournée europea con la BBC Symphony e in Israele con la Filarmonica d’Israele. Del repertorio contemporaneo ha eseguito il Multimedia concerto di Michel van de Aa e il nuovo concerto per violoncello che Peteris Vask ha scritto per lei. Tiene molto al progetto “Cappella Gabetta”: un complesso barocco che esegue musiche di Vivaldi e suoi contemporanei. Direttore e ideatore è il violinista Andrés Gabetta. Nella stagione 2012/13 ha debuttato con la London Philharmonic (Vassily Sinaisky) e la Philharmonia London (Vladimir Ashkenazy), a Parigi con l’Orchestre Philharmonique de Radio France e in recital al Théâtre des Champs Élysées e nel 2013 ha debuttato alla Carnegie Hall di New York.

Sol Gabetta suona un raro e prezioso violoncello di G.B. Guadagnini del 1759, messo generosamente a sua disposizione dalla Fondazione Rahn.

Rai.it

Siti Rai online: 847