Logo Rai3


Solisti

Sumi Jo

Soprano

Nata a Seul, Sumi Jo ha intrapreso nella sua città lo studio del canto, perfezionandosi in seguito al Conservatorio di Santa Cecilia, dove si è diplomata. Nel 1989 è stata scelta da Herbert von Karajan per il ruolo di Oscar nella registrazione Deutsche Grammophon del Ballo in maschera al fianco di Placido Domingo. Da allora ha avuto inizio la sua carriera internazionale che l’ha vista interprete dei maggiori ruoli virtuosistici del repertorio di soprano: la Regina della notte del Flauto magico (Festival di Salisburgo, Maggio Musicale Fiorentino, Royal Opera House di Londra, Staatsoper di Vienna, Metropolitan Opera House, Lyric Opera di Chicago, Opéra National de Paris, La Monnaie di Bruxelles, Colón di Buenos Aires), Lucia di Lammermoor (Liceu di Barcelona, Opéra Bastille, Metropolitan Opera House, Australian Opera), La sonnambula (Santiago del Chile, Bilbao, Amsterdam, Bruxelles), Fiorilla nel Turco in Italia (Amburgo), Adèle nel Comte Ory (La Scala di Milano, Aix-en-Provence), Gilda in Rigoletto (Bologna, Parigi, New York), La traviata (Tolone), Lakmé (Los Angeles, Amsterdam), La fille du régiment (Amburgo, Santiago), Zerlina in Fra Diavolo (Opera-Comique, Liegi), Juliette in Roméo et Juliette (Rio de Janeiro). Fra gli ultimi debutti, nel 2012 al Théâtre du Châtelet di Parigi, ricordiamo Madama Mao in Nixon in China di John Adams che le è valso un autentico trionfo. Di grande rilievo il suo catalogo discografico: tre incisioni del Flauto magico (diretta da Östman, Solti e Jordan), Un ballo in maschera (Karajan), Arianna a Nasso (Nagano), Le Comte Ory (Gardiner), Il turco in Italia (Marriner); Le Toréador di Adam e Le Domino Noir di Aubert (con la bacchetta di Richard Bonynge), per un totale di oltre cinquanta registrazioni. Nel 2013 ha interpretato il ruolo di Adalgisa nella registrazione Deca di Norma al fianco di Cecilia Bartoli con la direzione di Giovanni Antonini.
Nel 2004 e stata eletta “Artist for Peace” dell’Unesco.

Rai.it

Siti Rai online: 847