Logo Rai3


Direttori

Semyon Bychkov

Da quando Semyon Bychkov ha lasciato San Pietroburgo nel 1975, la sua carriera lo ha portato a dirigere le maggiori orchestre degli Stati Uniti, d’Europa e della Russia. Da quando ha assunto la carica di Direttore Principale del WDR Sinfonieorchester Köln nel 1997 Bychkov ha mantenuto un intenso calendario di concerti a Colonia instensificando il programma fuori sede con tournée in Nord e sud America, in estremo Oriente e in Europa e creando un ricco archivio di incisioni e tramissioni radiotelevisive.

Stimato per la capacità di ricreare il repertorio più familiare in forme nuove e convincenti, Bychkov si caratterizza per chiarezza interpretativa e lucentezza del suono, realizzate attraverso una tecnica elegante ed eloquente ad un tempo. È regolarmente ospite delle maggiori compagini internazionali, incluse le orchestre di New York, Chicago, Los Angeles, Vienna, Berlino, Monaco e Londra, dove è spesso invitato anche per produzioni operistiche. Tra i titoli recenti e futuri si segnalano Don Carlo, Lohengrin, Tannhäuser, Elektra, Boris Godunov e La Bohème a Londra, Un ballo in maschera e Tristan und Isolde a Parigi (e in tournée in Giappone), Boris Godunov e Otello a New York, Lohengrin, Tristan und Isolde, Otello, Elektra e Daphne a Vienna, Elektra e Die Frau ohne Schatten alla Scala e Der Rosenkavalier al Festival di Salisburgo.

Bychkov è apprezzato anche per la sua intensa attività discografica, che include più di 30 Dc e DVD e prosegue attivamente con la WDR Sinfonieorchester Köln: le uscite più recenti includono Requiem di Verdi e Le campane op.35 e le Danze sinfoniche op.45 di Rachmaninov per Profil, Edizioni Günther Hässler (pubblicato anche in DVD ArthausMusik insieme alla Sinfonia n.2), le sinfonie n.4, 10 e 11 di Šostakovič per Avie e due opere di Strauss: Daphne per Decca ed elektra per Profil, Edizioni Günther Hässler. La sua incisione della Sinfonia n.5 di Šostakovič con i Berliner Philharmoniker per Philips Classics ha vinto il Premio Caecilia in Belgio e il premio di incisione dell’anno di Stereo Review e l’Evgenij Onegin con l’Orchestre de Paris è stato incluso tra le trenta migliori incisioni operistiche di tutti i tempi dalla rivista Opera. Nell’aprile 2010 la sua incisione di Lohengrin di Wagner con la WDR è stata proclamata “Disco dell’anno” dal BBC Music Magazine.

Allievo del leggendario insegnante russo Ilya Musin, Bychkov raggiunge dapprima la ribalta internazionale sostituendo alcuni illustri colleghi. Dopo un periodo alla Buffalo Philharmonic (prima come Direttore Ospite Principale e quindi come Direttore Musicale dal 1980 al 1989), una serie di concerti con il Koninklijk Concergebouworkest, la New York Philharmonic e i Berliner Philharmoniker conducono alla firma di un contratto in esclusiva con Philips Classics. Da allora Bychkov è stato Direttore Musicale dell’Orchestre de Paris (1989 - 98), Direttore Principale Ospite della Filarmonica di San Pietroburgo (1990 - 94), Direttore Principale Ospite del Maggio Musicale Fiorentino (1992 – 1998), Direttore Principale della Semperoper di Dresda (1998 – 2003) e dal 1997 al 2010 Direttore Musicale della WDR Sinfonieorchester Köln .

Rai.it

Siti Rai online: 847