Logo Rai3


Direttori

John Axelrod

Laureato ad Harvard e formatosi nella tradizione di Bernstein, ha studiato al Conservatorio di San Pietroburgo con Ilya Musin e ha partecipato al programma dell’American Symphony Orchestra League. Dopo la carica quinquennale come direttore principale dell’Orchestra Sinfonica di Lucerna e direttore musicale del Teatro di Lucerna e la nomina di Direttore Musicale dell’Orchestre National des Pays de la Loire, da aprile 2011 è Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica di Milano “G. Verdi”. Ha collaborato con Rundfunk-Sinfonieorchester di Berlino, NDR Symphony di Amburgo, Orchestra del Gewandhaus, Orchestre de Paris, Royal Philharmonic di Londra, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, OSN Rai, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia e del San Carlo di Napoli, Royal Stockholm Philharmonic, Orchestra della Radio Svedese e di Vienna, Salzburg Mozarteum, Sinfonia Varsovia, e viene invitato ai festival Beethoven, Schleswig Holstein Music, Salisburgo, Bregenz, Ravinia (Chicago), Notti Bianche (San Pietroburgo). Negli Stati Uniti e in Asia è impegnato con le orchestre di Washington, Los Angeles, Philadelphia, Chicago, Kyoto, Shanghai e NHK di Tokyo. L’attività operistica comprende nuove produzioni di Candide di Bernstein al Théâtre du Châtelet e al Teatro alla Scala, Tristano e Isotta ad Angers/Nantes e Kehraus um St. Stephan di Krenek al Festival di Bregenz. Al Teatro di Lucerna ha diretto nuove produzioni di Kaiser von Atlantis, Rigoletto, Rake’s Progress, Don Giovanni, L’opera da tre soldi, Idomeneo, Il barbiere di Siviglia, Evgenij Onegin, L’elisir d ‘Amore e Falstaff. E’ stato Primo Direttore Ospite della Sinfonietta Cracovia (2000-2010), ha collaborato con ARTE e diretto l’orchestra ad Auschwitz per un film della BBC in memoria dell’Olocausto (Emmy Award 2007). Impegnato nella promozione del repertorio contemporaneo, ha diretto le prime esecuzioni di lavori firmati da compositori quali van der Aa, al-Zand, Dalbavie, Dorman, Dusapin, Gordon, Kilar, Gabriel Prokofiev, Rihm, Saariaho, Stroppa e Widmann.

Rai.it

Siti Rai online: 847